Assegno di maternità - Unione Rubicone e Mare

guida ai servizi - Unione Rubicone e Mare

Assegno di maternità

  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Assessore Neri Paolo
  • Telefono: 123658741
  • Fax: 123697845
  • Email: neri@agegevicuehh.it
  • Orari: 10.00 - 12.00 14.00 - 17.00
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Assenza del responsabile
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Area Adulti e famiglie

  • Responsabile dell'ufficio: Raffaello Gardini
  • Dirigente di riferimento: Giopvanni Esposito
  • Telefono: 0541 809617
  • Email: raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
  • Orari: Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Area Adulti e famiglie

  • Responsabile dell'ufficio: Raffaello Gardini
  • Dirigente di riferimento: Giopvanni Esposito
  • Telefono: 0541 809617
  • Email: raffaello.gardini@unionecomunidelrubicone.fc.it
  • Orari: Info e appuntamenti: Sportello sociale - Savignano sul Rubicone tel. 0541 809687
Cos'è: E’ un contributo economico a sostegno della maternità che la madre non lavoratrice (oppure madre lavoratrice che beneficia di trattamenti previdenziali di importo inferiore all'assegno di maternità e pertanto può richiedere la quota differenziale) può chiedere al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).
Chi può richiederlo: Per aver diritto all'assegno occorre anche che il nucleo familiare abbia una situazione economica familiare ISEE che non superi determinati valori:

- per i nati nell'anno 2020 e 2021 si fa riferimento a un valore dell'Indicatore della Scala Economica Equivalente (ISEE) pari a € 17.416,66. L'assegno, se spettante nella misura intera, è pari a € 1.740,60 (€ 348,12 per 5 mensilità);


ai fini del calcolo dell'assegno si fa riferimento all'ISEE per prestazioni agevolate rivolte a minorenni o a famiglie con minorenni;
A chi è destinato: Tale assegno può essere richiesto all'Unione Rubicone e Mare dalle madri che, alla data della richiesta, possiedono i seguenti requisiti:
1. residenza in uno dei nove Comuni dell'Unione Rubicone e Mare (Comune di Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone) e residenza in territorio italiano al momento del parto o ingresso in famiglia del minore adottato/affidato;
2. non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità o percepire una indennità o retribuzione di importo inferiore a quello dell'assegno. In tale ultimo caso la madre lavoratrice può chiedere al Comune l’assegno per la quota differenziale;
· cittadine comunitarie: avere l'iscrizione anagrafica;
· cittadine extracomunitarie: essere in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo. (ex carta di soggiorno) – In fase di richiesta del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo, si può presentare ricevuta della stessa. La domanda rimarrà sospesa fino alla presentazione del titolo di soggiorno;
· cittadine extracomunitarie provenienti dal Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia:
essere in possesso del permesso di soggiorno – In fase di richiesta del permesso, la domanda rimane sospesa fino alla presentazione del titolo di soggiorno;
· cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche: non necessitano del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo poiché equiparate, in questo caso, alle cittadine italiane;
- titolare della protezione sussidiaria;
- titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro e i suoi familiari, ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D.lgs. 40/2014;
- che abbia soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri, i suoi familiari e superstiti
- apolide, i suoi familiari e superstiti;

In alcuni situazioni particolari (affidamento esclusivo al padre, decesso della madre, ecc..), l'assegno può essere richiesto anche dal padre, dall’affidatario o dall'adottante;
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Il modulo di domanda può essere scaricato dal sito dell'Unione Rubicone e Mare o presso gli U.R.P. e gli sportelli sociali di residenza dei Comuni di: Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone. La domanda, debitamente compilata e firmata va inviata via pec all'indirizzo protocollo@pec.unionerubiconemare.it oppure può essere consegnata presso gli U.R.P. e gli Sportelli Sociali.
Tempi: La domanda deve essere presentata necessariamente entro sei mesi dalla nascita del figlio o dal suo ingresso nella famiglia anagrafica per i casi di adozione e affidamento, purché il minore non abbia superato i 6 anni di età al momento dell’adozione o dell’affidamento (ovvero la maggiore età in caso di adozioni o affidamenti internazionali).
Validità documentazione rilasciata: Il contributo va richiesto per ogni evento (nascita) che si verifica nel corso dell'anno
Spese a carico dell'utente: Gratuito.
Dove rivolgersi: Per il ritiro della modulistica e la consegna della domanda: - U.R.P. e sportelli sociali del Comune di residenza afferente all'Unione Rubicone e Mare La domanda può essere anche presentata: - VIA PEC all'indirizzo: protocollo@pec.unionerubiconemare.it - PER POSTA con lettera raccomandata A/R indirizzata a: UNIONE RUBICONE E MARE “Domanda assegno di maternità concesso dai Comuni” P.zza Borghesi n.9 47039- SAVIGNANO S/R- (FC)
Documenti da presentare: 1. Modulo di domanda reperibile sul sito dell'Unione Rubicone e Mare e presso gli U.R.P. e gli sportelli sociali dei Comuni di: Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone; 2. fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente (carta d'identità o passaporto); 3. per le cittadine extracomunitarie: permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o, in attesa del rilascio della carta di soggiorno, copia della richiesta consegnata alla Questura; 4. per le cittadine extracomunitarie provenienti dal Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia: possesso del permesso di soggiorno o, in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno copia della richiesta consegnata alla Questura; 5. copia del permesso di soggiorno attestante lo status di rifugiato politico o protezione sussidiaria; 6. (facoltativo) fotocopia dell'attestazione ISEE con redditi 2019 (sottoscritta nell'anno 2021) del nucleo familiare.
Riferimenti legislativi (Normativa): GU Serie Generale n. 36 del 12-02-2021 Nuovo ISEE D.P.C.M. 159/2013 Circolare ANCI 20/01/2015 in materia di accesso dei cittadini stranieri alle prestazioni sociali D.lgs. 151/2001 art. 74 Testo unico sulla maternità e paternità Legge 448/98 "Finanziaria", Artt. 66 D.P.C.M. 452 del 21/12/2000

Uffici coinvolti

Documenti allegati

Pubblicato il 
Aggiornato il