Il Comitato di distretto - Unione Rubicone e Mare

Programmazione sociosanitaria | Il Comitato di distretto - Unione Rubicone e Mare

 

IL DISTRETTO RUBICONE COSTA

Il Distretto Rubicone Costa è composto dai nove comuni dell'Unione Rubicone e Mare, il suo territorio comprende zone collinari (in cui si collocano i comuni di Borghi, Roncofreddo e Sogliano al Rubicone), zone pianeggianti (comuni di Gambettola, Longiano, Savignano sul Rubicone, San Mauro Pascoli e Gatteo) e zone costiere (comuni di Cesenatico, San Mauro Pascoli e Gatteo). Il comune di Savignano ha nel suo territorio un tratto di costa molto breve di qualche centinaio di metri.

Attraverso l'Unione Rubicone e Mare quale ente capofila i Comuni del Distretto gestiscono in forma associata i servizi in area tutela della famiglia e minori e alcuni interventi in area immigrazione, in area famiglia, oltre ai servizi integrati socio sanitari relativi all'area anziani e disabili adulti all'interno del Fondo Regionale per la Non Autosufficienza.

E' in capo all'Unione Rubicone e Mare anche l'Ufficio di Piano distrettuale, strumento tecnico di natura integrata socio-sanitaria per il supporto all'attività di programmazione del Comitato di Distretto e per lo svolgimento di determinate funzioni strategiche distrettuali.

 

IL COMITATO DI DISTRETTO

Il Comitato di Distretto è un organo politico collegiale composto dai sindaci dei comuni del Distretto ed allargato al Direttore di Distretto.

Attraverso uno specifico accordo di programma approva il Piano di zona per la salute e il benessere sociale.


Il Comitato è il titolare delle funzioni di programmazione territoriale e riconosce e fa propri alcuni principi:

  • la responsabilità comune dei diversi soggetti che operano nel territorio
  • l'integrazione tra le diverse politiche non solo sociali e sanitarie bensì tutte le politiche che influiscono sul benessere della comunità
  • l'integrazione gestionale tra i fattori organizzati e delle risorse finanziarie tramite la programmazione annuale
  • l'utilizzo di strumenti di lavoro innovativi, semplici e chiari nei loro contenuti

    Il Comitato di Distretto ricopre le seguenti funzioni:
  • programmazione di ambito distrettuale (comprensiva dell'area della non autosufficienza)
  • regolazione e verifica dei risultati di salute e di benessere raggiunti
  • definizione delle regole per l'accreditamento
  • definizione di criteri uniformi per l'accesso al sistema e per la compartecipazione alla spesa
  • costituzione delle Aziende di servizi alla persona distrettuali

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il